Warning: A non-numeric value encountered in /home/shopgm94/orvietopertutti.it/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5760

Il 4 Agosto abbiamo depositato al protocollo del Comune di Orvieto, un documento indirizzato al Sindaco Germani, con preghiera di diffondere il tutto ai componenti della Giunta che ai membri del Consiglio, riguardante il frutto dei vari incontri di zona sostenuti nei mesi scorsi, il cui contenuto è stato pubblicamente illustrato nell’incontro tenuto a giugno al Palazzo dei Sette.

Quanto consegnato, rispecchia la sintesi delle proposte fin qui sviluppate dall’Associazione integrate dalle valutazione fatte, appunto, negli incontri con i cittadini portando all’attenzione dell’Amministrazione proposte concrete per il Centro Storico fondate su basi il più possibile condivise ed essenzialmente sostenibili.

Le tematiche trattate sono:

  • Puntuale Gestione della ZTL (Corso Cavour – Via Duomo);
  • Rispetto delle Regole arredi urbani e di servizio alle attività di somministrazione;
  • Superamento dell’attuale sistema di raccolta differenziata;
  • Trasformazione delle maggiori piazze centrali (Vitozzi, Vivaria, Popolo, Marconi) in zone cui il parcheggio deve garantire la massima rotazione;
  • Diverso approccio all’accoglienza dei flussi turistici a Piazza Cahen;
  • Realizzazione di unico strumento di coordinamento degli eventi.

Questi temi sono riscontrabili più in dettaglio nel file in allegato visionabile in questo post integralmente rispondente a quello consegnato all’Amministrazione; invitiamo i lettori a leggerlo con attenzione in maniera da poter auspicabilmente aggiungere alla discussione il proprio pensiero.

Noi dell’Associazione crediamo molto nella condivisione delle idee e dei contenuti delle proposte e sottolineiamo che la nostra azione è volta ad affrontare le problematiche comuni del Centro Storico in maniera chiara e lineare, credendo fortemente nel dialogo, in questo caso con l’Amministrazione cittadina, cui è logico rivolgersi con approccio propositivo e costruttivo. Ricordiamo comunque che oltre a sollecitare che le nostre proposte vengano poi fattivamente prese in considerazione non possiamo fare; è infatti evidente, che chi ha la responsabilità di Amministrare ha comunque la facoltà di decidere se ascoltare o meno i suggerimenti,  di scegliere il metodo di azione e di prendere decisioni , ponendosi poi di fronte al giudizio finale dei cittadini sul proprio operato.

Allo stesso tempo, crediamo che i cittadini (ed operatori economici) debbano assumere una posizione fattiva e propositiva nei confronti delle tematiche locali, sempre però tenendo la barra dritta verso l’interesso comune costituito dal bene della Città e del suo sviluppo, dialogando spesso ed evitando quelle dietrologie che sono la causa dei naufragi delle esperienze associative passate.

PROPOSTE